Norme fiscali donazioni - Pane Quotidiano

Vai ai contenuti

Menu principale:


Erogazioni liberali alle Associazioni di Promozione Sociale (APS)

Dal 1 gennaio 2018, per quanto riguarda le erogazioni liberali effettuate a favore di Associazioni di Promozione Sociale, si applicano, in campo fiscale, le norme previste dal decreto legislativo 3 luglio 2017, n.117 (Codice del Terzo Settore).

L'articolo 83 del decreto stabilisce che dall'imposta lorda sul reddito delle persone fisiche (vale a dire quelle assoggettate all'IRPEF)  si possa detrarre un importo pari al 30 per cento di quanto erogato a favore degli enti del Terzo settore, per una cifra complessiva non superiore a 30.000 euro.

In alternativa, per le donazioni in denaro, è riconosciuta la deduzione del 10% del reddito complessivo netto dichiarato. L’eccedenza potrà essere computata negli anni successivi fino a concorrenza dell’ammontare erogato, (anche se solo fino al quarto anno).

Le donazioni in denaro o in natura a favore degli enti del Terzo settore erogate da enti e società (soggette alla IRES) è prevista solo la deducibilità dal reddito complessivo netto del soggetto erogatore entro il limite del 10 per cento del reddito complessivo dichiarato. Anche in questo caso, qualora la deduzione sia di ammontare superiore al reddito complessivo dichiarato, diminuito di tutte le deduzioni, l'eccedenza può essere computata in aumento dell'importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu